Ciao a tutti, è tutto pronto per la seconda edizione del TristeZ. La prima edizione è stata limitata ai soli atleti che si stavano preparando per l'Ironman ad è stata vinta a Luca Graziadei che si trovava in una forma splendita.

FRAZIONE  NATATORIA Abbiamo avuto l'opportunità di entrare in piscina alle ore  9, avendo a disposizione tutte le corsie fino alle ore 9:30. Dobbiamo quindi  organizzarci in modo da ultimare la frazione natatoria entro le ore  9:30. Sarebbe una buona cosa arrivare in piscina tutti puntuali in modo da  poter organizzare il deposito bici, gli spazi e il deposito delle borse per  tempo. E' possibile utilizzare il body o il costume.
FRAZIONE  CICLISTICA Il punto più importante per tutti è sapere che non ci  sarà nessun tipo di gara, le strade sono aperte con tutti i rischi del caso, per  tutti sarà un ottimo allenamento in previsione delle prossime gare. Il  percorso scelto parte dal presupposto di non attraversare mai incroci principali  e trovare il minor numero possibile di semafori. Il giro partirà dalla  piscina in direzione Paullese, da qui si prende la Bettola Sordio fino alla  rotatoria di Mediglia. A questo punto si torna verso San Giuliano. Arrivati in  paese alla prima rotatoria si svolta a sinistra, in direzione Carrefour.  Arrivati al centro commerciale si torna in dietro per la medesima strada fino  alla piscina. I Km previsti sono 19  circa. In allegato trovate l'immagine con il percorso fatto utilizzando google  maps. Se il tempo è buono utilizziamo il body della  squadra.
FRAZIONE  PODISTICA E'la frazione dove ognuno è libero di seguire il ritmo che  ritiene opportuno. Il percorso parte dalla piscina seguendo la nuova pista  ciclabile che collega San Donato. Arrivati al bivio di San Donato si  prosegue verso il Parco Nord, entrando si svolta a destra per concludere il giro  completo del parco fino alla fontana. A questo punto partono 3 giri completi del  parco. Ultimati i 3 giri di ritorna verso la piscina riprendendo la pista  ciclabile utilizzata all'andata. L'arrivo è alla fine della pista  ciclabile.
E chi arriva prima cosa vince???? La gloria di aver tagliato per  primo il traguardo della seconda edizione del tristez
Come potete intuire, l'idea è  quella di fare un ottimo allenamento tutti assieme e provare a organizzare un  piccolo evento per la nostra squadra e per tutti gli amici che si vogliono  avvicinare alla triplice disciplina.

La passata domenica si è svolta la prima edizione della 21Km di Oristano in terra sarda. Su proposta dell'amico (e futuro triathleta) Giovanni qualche componente della squadra ha deciso di prendere parte alla manifestazione. Detto sinceramente il primo obiettivo è stato di farsi un bel fine settimana in compagnia al mare lontano dalla pianura padana.

L'obiettivo di tutti era fare una buona prestazione ma....come molti hanno potuto sapere, il weekend si è trasformato in vacanza enogastronomica con dirette conseguenze su stimoli agonistici e voglia di faticare; o almeno questo era quello che si diceva fino alla partenza della gara.

Dopo lo sparo si sono scatenati i cavalli, Giovanni Pepe, già in clima da battaglia, si è dato per disperso dal primo metro e così è stato fino alla linea del traguardo. Domenico e Luca hanno imposto, sin dal primo Km, un ritmo molto alto che però non sono riusciti a mantenere finendo col perdere terreno sul gruppo. In particolare Domenico, avendo come obiettivo un posto sul podio di categoria, osservava ogni corridore e se vedeva uno con i capelli bianchi gli chiedeva l'età...voto 3 (stai sereno). Giovanni M. non lo si è mai visto, partito appesantito da cibo e alcol, ha deciso di fare un allenamento anzichè una 21km a tutto gas...voto: N.C.

L'amico Ualterino ha fatto di tutto; partito a razzo si è trovato da solo al giro di boa dei 10km, ha quindi deciso di aspettare i suoi diretti inseguitori (Luca e Domenico) per un minuto, non contento dopo qualche Km ha deciso di tornare indietro per consegnare a Giovanni un gel (Giovanni lo ha preso ad insulti); non soddisfatto ha deciso di riandare a prendere Luca e Domenico. Stufo di questa staffetta si è calmato scortando Domenico fino al traguardo.

E il sottoscritto??? Indeciso se partire fino all'ultimo minuto causa dolore al polpaccio (strano no??), letteralmente sotto tono per la prima parte della gara, dopo aver digerito l'abbondante colazione della mattina ha cominciato a correre passando dalla penultima posizione alla seconda (Pepe era imprendibile) e tenendola fino al traguardo.

Al termine della gara abbiamo ripreso con il ritmo del weekend, cibo e mirto!!!!!

Pos PETTORALE COGNOME NOME CAT. POS. CAT Tempo Reale
141 793 PEPE GIOVANNI SM55 8 01:31:33 01:31:23
192 799 ZUFFETTI ANDREA SM 18 01:33:47 01:33:14
222 795 GIORDANO DOMENICO SM60 7 01:34:58 01:34:25
227 798 GRAZZIADEI LUCA ANTONIO SM35 46 01:35:14 01:34:41
377 797 MUCCIOLO GIOVANNI SM40 72 01:42:08 01:41:35

Innanzitutto Buon Anno sportivo (e non) a tutti!

Il 2013 è oramai passato e la scorsa stagione ha riservato molte emozioni per ogni singolo componente della nostra squadra.

Siamo ritornati a frequentare numerosi le gare con il “pallino rosso” su entrambe le distanze più celebri: il 70.3 e l’Ironman; nel 70.3, oltre ai soliti noti, quest’anno si è aggiunto anche Graziano, che ha centrato a pieno l’obiettivo; chissà cosa gli riserverà il futuro, un IM???

Nella distanza regina, oltre a Massimo che oramai non si ferma più, nel 2013 c’è stato l’ingresso del sottoscritto e il ritorno dei due Luca; come si dice in questi casi, poco importa il risultato, quello che conta è l’emozione di esserci.

Quest’anno è stata anche la prima edizione del Challenge di Rimini, anche in questa manifestazione c’è stata una nutrita presenza della nostra squadra e, nonostante un weekend meteorologicamente molto infelice, abbiamo portato a casa un ottimo risultato generale.

Un pensiero (non meno importante) va a tutto il resto della squadra, che ha sempre garantito una numerosa partecipazione a Olimpici e Sprint durante tutta la stagione... come non ricordare la sfida epica dei “pilastri” della squadra a Lecco???? E il premio di categoria all’olimpico di Sapri ottenuto da Marietto? (Una puntualizzazione bisogna farla... ha battuto anche Sebastiano). Si vede che l’aria di casa galvanizza tutti.

Ma ora dobbiamo guardare al 2014, dove si registrano defezioni e nuove adesioni. La famiglia Nobile ha cambiato squadra passando alla DDS, un in bocca al lupo per loro e un avvertimento....sarà più bello battervi :-)

Parlando di nuove adesioni menzioniamo Stefano, Maya (figlia di Dario Vallarini) e Alberto (figlio di Ettore); a loro un grande in bocca al lupo per tutto.

Quali progetti ci sono per l’anno sportivo e non???... Dai, parliamo prima del non! Senza dubbio, il matrimonio del cavallino (Franco), che oramai ha dismesso i panni dell’atleta per concentrarsi sulla vita sentimentale.

E per quello sportivo??? Tanti e svariati: Ironman, traversate del Bosforo, granfondo e tutti i triathlon che ci verranno in mente per divertici in compagnia come abbiamo sempre fatto in questi anni.

Un ultimo pensiero va all’idea del TRIsteZ, che vorremmo riproporre anche per il 2014 ma nella versione Sprint, in modo da coinvolgere più partecipanti possibili (anche le nuove e future leve). Su questa idea conto di farvi avere qualche informazione quanto prima.

Ciao,

Andrea

La scorsa domenica a Settimo Milanese ha ospitato la prima edizione del Laureus Triathlon, organizzato da Cusio Cup, a cui hanno partecipato tanti atleti e campioni anche di altre discipline, con lo scopo di raccogliere fondi per Fondazione Laureus. Il Laureus triathlon in DDS a Settimo Milanese è stato ciò che doveva essere e cioè una bella festa di sport risparmiata anche dalla pioggia.

Sulla carta era prevista una doppia partecipazione della nostra squadra, Luca Sanesi e Franco Lisè. Il mitico Luca ha confermato la sua presenza portando a termine la competizione e il nostro capitano.....ha proprio voglia di prendere per il secondo anno di fila il premio del "Mai Triathleta"!

Pos
Atleta Cat PosCat Swim Bike Run Tempo
146 SANESI LUCA M2 39 00:21:38 00:36:14 00:21:36 01:19:28.10